Dalla necessità impellente di vendere almeno uno dei suoi campioni prima del 30 giugno in modo da sistemare i conti per rispettare il fair play finanziario imposto dall’Uefa, al futuro di Mauro Icardi per il quale è pronta una proposta di rinnovo con un sostanzioso ritocco dell’ingaggio fino ai nuovi acquisti, si annuncia un’estate lunghissima per i tifosi interisti. Il primo colpo in entrata per la squadra allenata da Luciano Spalletti dovrebbe essere Malcom, talentuoso esterno brasiliano del Bordeaux che per età (21 anni) e caratteristiche tecniche è considerato la soluzione ideale anche se il Bordeaux lo cede per ora solo a peso d’oro. Nelle ultime ore comunque c’è stata una apertura importante, soprattutto sulle condizioni di pagamento proposte dai nerazzurri pronti a spalmare su più anni la cifra totale tra prestito e obbligo di riscatto, pari a 40 milioni più bonus. Ma nel mirino dei nerazzurri c’è anche un centrocampista di peso e personalità individuato da tempo nel romanista Radja Nainggolan, al momento in ferie perché non convocato dal Belgio per i Mondiali in Russia. Presto Inter e Roma potrebbero incontrarsi per prendere una decisione definitiva, anche se i giallorossi per ora non sembrano disposti ad accettare contropartite tecniche ma solo soldi cash. In uscita c’è quasi sicuramente Eder: l’italo-brasiliano è stato proposto al Villareal in un affare che avrebbe portato a Milano il trequartista Nicola Sansone ma al momento non si fa.