La Sampdoria ancora una volta si conferma una fabbrica di talenti e un grande affare per il presidente Ferrero. L’ultimo è arrivato con la cessione di Lucas Torreira, uno dei centrocampisti più ambiti della Serie A, all’Arsenal per 30 milioni, cifra persino superiore alla clausola di 25 milioni fissata dal tempo dalla dirigenza blucerchiata. Gli inglesi, che devono cominciare il nuovo corso affidato a Unai Emery, hanno fatto firmare un contratto quinquennale al centrocampista uruguaiano mentre il suo posto alla Samp verrà preso da Berisha, in arrivo dal Salisburgo che è stata la grande sorpresa dell’ultima edizione di Europa League come sanno anche i tifosi della Lazio. Un affare per la Samp, una consacrazione per Torreira che nelle ultime due stagioni è stato uno dei centrocampista centrali più in vista della nostra Serie A. In effetti il suo rendimento è stato talmente alto e costante che il Napoli l’aveva messo nel mirino da tempo senza però mai presentare un’offerta concreta. Così alla fine si è fatto avanti l’Arsenal che ha fretta di ringiovanire la rosa e soprattutto di trovare uomini pronti da subito a fare la differenza in campo. Al suo posto il kosovaro Berisha che dovrebbe sostenere le visite mediche nel corso di questa settimana dopo che le due società definiranno gli ultimi dettagli dell’accordo, raggiunto sulla base di 8 milioni di euro.