Al momento è impegnato con la sua Inghilterra ai Mondiali di Russia e sogna di riportare la Coppa in patria a distanza di 52 anni dalla prima e unica volta ma intanto Harry Kane ha deciso di sposare quasi a vita la causa del Tottenham nonostante fosse cercati da molti dei club di punta in Europa a cominciare dal Real Madrid in testa. Nei giorni scorsi infatti è arrivata la notizia del suo rinnovo fino al 2024 e a comunicarlo è lo stesso club inglese con una nota pubblicata sul suo sito web: “Siamo felici di annunciare che Harry Kane ha firmato col club un nuovo contratto di sei anni”, si legge. E successivamente ci sono anche le spiegazioni alla scelta: “Da quando è uscito dal nostro settore giovanile, Harry si è affermato come uno dei principali attaccanti del calcio europeo, mentre continua a stabilire record di gol. Più di recente, è diventato il principale capocannoniere del club in Premier League, superando le 97 reti realizzate da Teddy Sheringham, entrando così nello speciale club dei calciatori che hanno realizzato 100 gol in Premier League, in 141 partite. Harry ha terminato l’anno solare 2017 come miglior marcatore nel calcio europeo con 56 gol realizzati tra club e Nazionale, oltre a battere il record di Alan Shearer per il maggior numero di gol in Premier League segnato in un anno solare, realizzandone 39 in totale. Kane inoltre è stato votato nella Squadra dell’Anno della Premier League PFA nelle ultime quattro stagioni consecutive”.