Si riparte dal Real Madrid campione per la terza volta di fila, ma in realtà la Champions League 2018-2019 presenta diverse novità ancora prima di cominciare. Dalla prossima stagione infatti potrà essere effettuata una quarta sostituzione nelle partite af eliminazione diretta esclusivamente nei supplementari e questa modifica non influenzerà le altre tre sostituzioni. Solo per la finale invece 23 giocatori (invece dei 18 di tutte le altre partite) potranno essere inseriti nella distinta di gara e quindi in panchina potranno andare dodici giocatori. Gli spareggi di UEFA Champions League, le partite della fase a gironi, gli ottavi di finale, i quarti, semifinali e finale, inizieranno tutti alle 21. Però durante ciascuna giornata della fase a gironi, due partite di martedì e due di mercoledì inizieranno alle 18.55. Tutte le partite dell’ultima giornata invece si giocheranno in contemporanea. Eventuali eccezioni a questa regola potranno essere effettuate soltanto dall’amministrazione UEFA. Infine per quanto riguarda la registrazione dei giocatori dopo la fase a gironi di UEFA Champions League e UEFA Europa League, un singolo club potrà inserire in rosa tre nuovi calciatori idonei senza alcuna restrizione. Questa modifica rispecchia la situazione normativa esistente nei vari campionati nazionali, che non impone restrizioni sull’ammissibilità alle competizioni di giocatori registrati da un nuovo club durante la finestra di mercato invernale.